//
2009

Estratto da Foglio di Sala I° edizione Coreografia D’Arte

La danza e la coreografia sono forse la miglior forma di espressione della vita. “La danza si fa a due come l’amore”, diceva Bejart. Corpo e segno, mente e disegno, animo e spazio. L’occhio e lo sguardo. Lo stesso rapporto a due che immagino instaurarsi tra pittore e tela: fisico, in movimento. Spazio Tadini non è la solita galleria e non è la solita Associazione Culturale. È un laboratorio vitale e in continuo movimento ed evoluzione. Luogo adatto ad una danza da vivere, non da guardare. Innovatore e rivoluzionario, libero dai tradizionali schemi deputati alle varie espressioni del contemporaneo. Luogo naturale di Coreografia d’Arte. Nata qui non solo per la condivisione di intenti e visioni ma perché comune è la convinzione che, oggi, si debba ricostruire il tempo umano dell’espressione necessaria. Produrre nuove ed ulteriori forme di comunicazione per mantenersi aperti, essere in viaggio ma lasciare tracce. E solo l’arte, la cultura, l’unione, la comunicazione tra linguaggi artistici diversi hanno la forza per questo percorso. Coreografare a partire dalla pittura è stata una sfida entusiasmante e importante per me, e lo desideravo da tempo. Come da tempo desideravo cimentarmi con un’opera di Emilio Tadini: sarà il primo spettacolo del Festival. Partire dallo sguardo e dal segno di un creatore di bellezza per porsi davanti ad uno spettatore appassionato con il quale dialogare, riconoscersi, comunicare. Coreografia D’Arte cerca la vicinanza delle persone e delle cose, di una serata da trascorrere senza formalità, disegna i corpi degli interpreti come un pittore la tela, plasma i movimenti nello spazio come uno scultore la materia, trae forza dall’energia di Spazio Tadini. Per avvicinare ancora una volta l’arte e la danza, la cultura e il teatro e il grande pubblico alla condivisione di queste emozioni e di questi valori.

Federicapaola Capecchi (estratto dal foglio di sala I° edizione 2009)

Coreografia d’arte a Spazio Tadini   Estratto da Foglio di Sala I° edizione Coreografia D’Arte

Come spiega l’etimologia della parola, coreografia è l’arte d’inventare danze, o meglio, di scriverle. La danza, per quanto sia movimento e corpo, non può dunque prescindere dal segno. In “Coreografia d’arte” quel segno è dato da un tratto di colore o matita, da un volto, da un paesaggio, da un quadro. Al coreografo è data una sfida: estrarne l’implicito dinamismo, le emozioni, i personaggi, le atmosfere. Questa iniziativa è espressione del modo di proporre arte a Spazio Tadini: un luogo in cui le discipline artistiche dialogano, si mescolano, si contaminano ed evolvono. In OpificioTrame e nella capacità coreografica di Federicapaola Capecchi, ha trovato gli artisti con cui dare vita a questo progetto. La danza oggi è un’arte a cui vengono riservati pochi spazi ed occasioni di visibilità e per questa ragione Spazio Tadini ha scelto di aprirle le porte con un impegno importante: un vero e proprio festival di quattro giorni. L’obiettivo è proporre una visione della danza contemporanea e del teatrodanza in una veste interpretativa del quotidiano e della poetica di altre discipline artistiche. Degas dipingeva con ossessione e passione le ballerine, immortalandone per sempre grazia, movimento e bellezza. Con Coreografia d’arte avviene il procedimento inverso. Dal quadro si ritorna alla danza al movimento, al piacere del corpo e della bellezza che si stanca e respira affannosa nella ricerca di sottrarsi alla forza di gravità, tanto quanto alla caducità delle cose.

Melina Scalise

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

PER PRENOTAZIONI AGLI SPETTACOLI DI COREOGRAFIA D’ARTE 2013

TEL.0226829749 OPPURE INVIARE MAIL A ms@spaziotadini.it Costo ingresso: ridotto (tesserati e under 25) 8 euro 10 euro per ex empals 12 euro intero

PROGRAMMA FESTIVAL

CLICCA PER INGRANDIRE

PROGRAMMA FESTIVAL DAL 14 AL 21 DICEMBRE

CLICCA PER INGRANDIRE

APERTURA E CHIUSURA FESTIVAL


FEDERICAPAOLA CAPECCHI
COMPAGNIA OPIFICIOTRAME: Alessandro Amici, Veronica Gambini, Anna Lisa Morelli, Elena Rossetti, Stefano Roveda.
VENERDI' 29 NOVEMBRE MAN RAY - In quarta persona
GIOVEDI' 19 DICEMBRE EMILIO TADINI Studio coreografico in progess su L'occhio della pittura
SABATO 21 DICEMBRE
MAN RAY - In quarta persona




Ospite d’Onore

OSPITE D'ONORE

DANIELE NINARELLO
VENERDI' 20 DICEMBRE
UNICA DATA




I COREOGRAFI DELLA IV° EDIZIONE: 2013


SORAYA PEREZ
COMPAGNIA DEI TRANSITI Soraya Perez, Edy Quaggio
DOMENICA 1 DICEMBRE
SABATO 14 DICEMBRE
acquasumARTE
Maurizio Capisani, Francesco Cimino, Sabrina Conte e Sonia Conte
                  SABATO 30 NOVEMBRE
DOMENICA 1 DICEMBRE
VALENTINA VERSINO
WHY COMPANY
SABATO 7 DICEMBRE
DOMENICA 8 DICEMBRE

SISINA AUGUSTA
COMPAGNIA SISINA AUGUSTA
VENERDI' 6 DICEMBRE

LORENZO MEID PAGANI
SABATO 7 DICEMBRE
DOMENICA 8 DICEMBRE

ANDREA ZARDI - RICCARDO MERONI
VENERDI' 13 DICEMBRE
SABATO
14 DICEMBRE

PIETRO PIREDDU
MAKTUB NOIR
DOMENICA 15 DICEMBRE
doppia replica pomeridiana e serale



Ideatori di Coreografia D’Arte

FRANCESCO TADINI
Fondatore di Spazio Tadini e di Milano Arte Expo MAE International Art Events.
Regista, autore di programmi televisivi, esperto in comunicazione pubblica e pubblicitaria.
FEDERICAPAOLA
CAPECCHI
Coreografa,danzatrice. 
Socia Responsabile Danza, Teatro e Musica di Spazio Tadini. Pubblicista.



Articoli recenti

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: